Consulenza e sostegno psicologico

Scegliere di chiedere aiuto in un momento di difficoltà è il primo passo per prendersi cura di sé stressi.

La consulenza psicologica mira a comprendere e definire un problema, contingente e specifico, presentato dal paziente. 

Può trattarsi di un disagio individuale, di una difficoltà legata contesto relazionale o familiare (difficoltà di coppia, problematiche sessuali, separazione, divorzio, funzioni genitoriali...), al contesto lavorativo o scolastico (gestione dello stress, ansia prestazionale...) o ad altri eventi personali (eventi traumatici, malattie, cambiamenti importanti...). 

Alla consulenza psicologica si affianca il sostegno psicologico, il cui obbiettivo è quello di ristabilire un equilibrio emotivo e psicologico. 

Lo psicologo lavorerà come facilitatore di risorse, favorendo un’analisi più efficace della realtà e degli aspetti del Sé, andando a recuperare ed a stimolare le risorse e gli elementi di forza presenti nella persona. Affiancherà il paziente nell'identificazione delle strategie più adeguate, creando i presupposti per la risoluzione della situazione precedentemente definita.

La consulenza ed il sostegno psicologico sono un percorso limitato nel tempo e rappresentano il primo passo verso il cambiamento.

Schermata 2021-02-14 alle 14.35.44.png

Percorsi di crescita personale

Lo psicologo non si interessa soltanto di disagio o malessere; un ambito di intervento importante è quello volto ad identificare e a migliorare le risorse individuali. Si predispongono interventi mirati a sviluppare o ad incrementare l’autostima, l’assertività, le capacità di gestione e adattamento ai cambiamenti ed alle situazioni stressanti, utilizzando tecniche di rilassamento, training di gestione dello stress e di problem solving.

sbocciare-di-fiori_edited_edited.png